L’FB5 campione d’Italia in carica Under 19, nel match valevole per la prima giornata del massimo campionato nazionale giovanile femminile, si è presentato al PalaRigopiano, al cospetto del Florida, con soltanto tre giocatrici in distinta. Di seguito, le note dei due club riguardanti l’incontro di domenica 4 dicembre.

COMUNICATO FB5 – “L’Asd Fb5 Team Rome ha deciso di presentarsi al PalaRigopiano per la prima giornata di campionato Under 19 contro il Florida con insormontabili problemi di organico. Abbiamo cercato in tutti i modi presso tutti gli organi preposti a ottenere un cambio di orario o di data, non c’è stato niente da fare, abbiamo trovato un muro. La storia del campionato Under 19 racconta di partite rinviate, recuperate addirittura a campionato terminato, stavolta sembrava che la partita si dovesse giocare oggi come se non ci fosse un domani. Le nostre uniche alternative erano presentarsi con tre ragazze o non presentarsi. Sorpresi dall’irremovibilità sulla paventata flessibilità che ci era stata assicurata in sede di iscrizione, abbiamo scelto la via più sportiva presentandoci sul campo di gioco. È una sconfitta e un danno d’immagine principalmente per noi, ma anche per l’intero movimento, una situazione che mina la credibilità del campionato stesso. D’ora in avanti saremo vigili su quello che accadrà, sicuri che il regolamento, cambiato per l’occasione a due giorni dall’inizio del campionato, verrà applicato in egual misura in futuro (Ufficio Stampa FB5 Team Rome)”.

COMUNICATO FLORIDA – “Partita iniziata con 20 minuti di ritardo, con la squadra ospite solo in 3, la partita si interrompe dopo 14″ a causa dell’infortunio di una giocatrice ospite (Ufficio Stampa Florida)”.

Redazione
*foto: Andrea Iommarini