La Futsal Futbol Cagliari si esalta a Roma e supera le campionesse d’Italia dell’Olimpus. Il 5-3 strappato in rimonta sul campo della vicecapolista non vale solo i tre punti, ma anche la consapevolezza di un gruppo che può giocarsela anche con le migliori della classe.

Segnare alla difesa meno battuta del campionato, solo 27 gol subiti, non è semplice ma la Ffc ne fa addirittura 5. E se mister Podda chiedeva alla vigilia una prestazione importante, così è stato. Merito della concentrazione delle rossoblu, ma anche della scatenata Marta, cecchino con 4 gol, e di Peque ancora in gran spolvero. Ma a portarsi a casa la vittoria è tutta la squadra capace di giocare un ottimo match con le parate di Mulas e Piras e la difesa e corsa delle ragazze sarde capitanate da Vargiu. Lasciati alle spalle i momenti in cui la Ffc soffriva nella ripresa, contro Roma si è vista la giusta voglia in un secondo tempo da grande squadra. E con la vittoria di oggi la Ffc sale a quota 33 in classifica consolidandosi in piena zona playoff.

“Sono soddisfatto della gara e della prestazione – dice a fine match mister Diego Podda – perché sono convinto che giocando come sappiamo e come proviamo in allenamento, senza accontentarci ma avendo la consapevolezza di potercela giocare alla pari anche con le grandi squadre, possiamo raggiungere i risultati”. Per il mister “dopo il primo tempo ero fiducioso e infatti è arrivata un prestazione notevole, come era avvenuto nel primo tempo con il Kick Off. Se mettiamo in campo tutto quello che abbiamo, come oggi, i risultati possono arrivare – aggiunge – certo, ancora ci manca la capacità di vincere con continuità in tutti i campi, ma siamo in grado di fare le prestazioni che abbiamo fatto qui a Roma. L’importante è vincere quelle partite come contro Grisignano domenica scorsa e non sbagliare come è successo, invece, contro Rambla e Salinis, e poi possiamo affrontare anche le gare con le campionesse d’Italia e della Coppa e che hanno qualcosa in più di noi come organico ed esperienza – sottolinea – oggi abbiamo fatto molto bene e il merito della vittoria va alle ragazze”. Per il mister “adesso ci sarà un mese di tempo per farci trovare preparati anche alla coppa Italia ma bisogna continuare a lavorare duro perché la lotta playoff è complicata”.

(fonte ufficio stampa cagliari)