La Futsal Femminile Cagliari combatte e per un tempo resta in partita contro la capolista Kick Off. Ma gli acuti della scatenata Vieira e gli assist di Nona affondano le speranze rossoblu.
Nel 8-2 finale dell’anticipo della diciottesima giornata di campionato, al PalaDante di Sestu, c’è tanto Kick Off e soprattutto c’è tanto di Vieira che con il suo poker mette in ghiaccio l’incontro. Ma per tutto il primo tempo la Ffc dà la sensazione di poter reggere l’urto della macchina da gol messa in campo dalle ospiti.
Perché nonostante il 4-1 di parziale all’intervallo le rossoblu giocano e non mostrano timore reverenziale nei confronti della capolista, che pure si trova la strada spianata già dopo 30 secondi. Nona decide di mettere subito la quinta marcia e si fa tutta la fascia destra prima di mettere sul secondo palo un assist perfetto che Vieira deve solo spingere in porta.
L’avvio shock per il Cagliari prosegue pochi secondi dopo, quando Vieira si inventa un dribling e l’assist per Nona, ma il suo tentativo da gol non va a buon fine per il recupero di Vargiu. E allora la Ffc decide di scrollarsi di dosso il momentaccio affidandosi a Gabriela che rimettere tutto in discussione (2’15”) con un sinistro da lontano che si infila all’incrocio. Il pari fa prendere coraggio alla Ffc che pochi secondi dopo, in contropiede, sfiora il vantaggio.
A dare il la all’azione è Gabriela che apre per Marchese, la numero 17 la mette al secondo palo ma l’accorrente Vargiu manca per un soffio il pallone che esce di poco. Al 7′ è brivido Kick Off con lo scambio Vieira-Nona che tira in diagonale e becca il palo. Un minuto dopo miracolo di Mascia che respinge un tiro ravvicinato di Belli. Passa un minuto e ancora Mascia è protagonista con due parate da urlo. Ma all’11′ Kick Off affonda e serve una zampata della solita Vieira per scardinare la porta di Mascia. Il tiro in diagonale è beffardo e si infila affianco al palo (1-2). Il Cagliari c’è ma le ospiti volano in contropiede con l’uno-due devastante a tre minuti dall’intervallo. Prima è Nona, ancora dalla destra, a servire a Vieira il pallone buono a non lasciare scampo a Mascia (1-3), poi è Belli, sempre in diagonale da destra, a mettere il gol del 1-4.
Nella ripresa Kick Off può contare sul tabellino a suo favore e gioca con tranquillità. Ma segnare a Mascia non è mai cosa semplice e ne sa qualcosa Vieira al 4′ minuto che sola davanti al numero uno rossoblù ci prova, ma il portierone Ffc dice di no due volte. E allora è un tocco sfortunato di Marchese (5’42”) a portare Kick Off sul 5-1 dopo l’ennesima sgroppata di Nona. La Ffc accusa il colpo e Vieira (6’30”) mette in rete il suo poker personale con un tocco da centro area che vale il 6-1. Palla al centro e Kick Off segna di nuovo, stavolta è Nona ad approfittare di un’errata uscita rossoblu. A sette minuti dalla fine la Ffc prova con il portiere di movimento ma a metterla in porta è il numero uno ospite Dibiase che sfrutta l’assenza dell’estremo difensore rossoblu per segnare su rinvio. Prima della fine del match c’è spazio per la seconda rete Ffc con Marchese su assist di Milena, poi c’è solo il fischio finale per rimandare tutto alla prossima settimana con la trasferta Ffc a Napoli.
(fonte ufficio stampa cagliari)