Dopo il rinvio al 16 febbraio della trasferta della prima giornata di ritorno, a causa delle positività riscontrate nella Sabina Lazio Calcetto, la BRC 1996 si prepara a tornare in campo. La compagine capitolina, tra le mura amiche del PalaFonte, ospiterà il Pistoia, reduce dal buon pari strappato alla capolista Pelletterie. “Affronteremo un’ottima squadra – premette Annalisa Signoriello -, ci aspetta una partita difficile. Il risultato positivo ottenuto con la prima della classe, poi, darà sicuramente loro entusiasmo”.

SIGNORIELLO – Domenica 30 gennaio, servirà la miglior BRC, dunque, per fare bottino contro le toscane. “Dobbiamo fare una gara molto attenta a livello difensivo, e cercare di rimanere sempre concentrate”, spiega la classe ’92, pienamente conscia, da un lato, delle difficoltà incontrate finora dal suo team: “Purtroppo – prosegue -, quest’anno abbiamo avuto tanti infortuni e questo ha fatto sì di non riuscire mai ad avere sempre tutto il gruppo a disposizione per allenarci. Di questo, però, non dobbiamo farne un alibi, anzi”. La numero 3, infatti, ritiene il roster rossoblù perfettamente in grado di risalire la china: “Sono sicura che nel girone di ritorno ci toglieremo qualche soddisfazione in più – asserisce -. Abbiamo le carte e le qualità per riprenderci qualche punto lasciato per strada nell’andata”. L’ex Virtus Ciampino e Coppa d’Oro, dal canto suo, non mancherà di offrire tutto il suo contributo alla sua BRC: “Il mio obiettivo stagionale è quello di mettere in campo la mia esperienza per poter raggiungere il prima possibile la salvezza”, dichiara Signoriello.

Alessandro Cappellacci