Una vittoria fondamentale, per morale e classifica. Il successo contro l’Fb5 è stato fondamentale per il il BRC 1996 che arriva allo scontro con la capolista con tranquillità e con la voglia di andare oltre l’ostacolo.
Nonostante un avvio di stagione a corrente alternata, Kasia Kolomanska è sicura: il campionato è ancora tutto da giocare e la sua squadra è pronta a stupire!
Quanto è stato importante vincere in casa della FB5?
“Le vittorie fanno sempre morale, questa volta poi ancora di più, dovevamo dimostrare di esserci e questo è sicuramente un inizio. Veniamo da un periodo complicato, abbiamo perso due partite per noi importanti, era necessario cambiare rotta”
Quanto vi manca e cosa vi manca per essere al top?
“Il nostro punto forte è sempre stato il fisico, ci concentriamo tanto per allenarne la potenza. Per essere al top ci manca il tempo, siamo una squadra con elementi nuovi e ci vuole tempo per assimilare il gioco che vogliamo imporre”
Domenica vi attende lo scontro con la capolista. Quali sono i punti di forza del Ciampino e in che modo proverete a tenergli testa?
“Sicuramente il fatto che le giocatrici si conoscano da tempo è un fattore a loro favore, in campo credo sia sempre importante. Per quanto riguarda noi, non riuscirei ad immaginarci remissivi, a maggior ragione alla settima giornata di campionato. Per questo, classifica o non classifica, lo affronteremo come affrontiamo tutti: a viso aperto. Il campionato è lungo, ancora vi sorprenderemo!”