Non c’è un attimo di sosta in casa Brasil Sport Club. Già, perché mentre le ragazze gialloverdi continuano a misurarsi brillantemente sui campi da futsal, la presidentessa Maria Pereira è impegnata in iniziative non meno importanti. Proprio come il Cagliari No Limits 2021, al quale il massimo dirigente ha presenziato personalmente: “La nostra è una società molto sensibile agli eventi che riguardano il sociale – premette -. Siamo orgogliosi di aver aderito a una manifestazione di rilevanza internalizzazione, ossia quella organizzata dall’Asd Polisportiva Olimpia Onlus insieme alla Polisportiva Olimpia Sarrabus”.

SOCIALE – Il Cagliari No Limits, arrivato alla sua settima edizione, si è tenuto dal 20 al 24 giugno e, oltre al Brasil, ha ospitato delle rappresentative provenienti dal Veneto, da Barcellona e da Montecarlo. “Lo sport è un diritto di tutti – sottolinea -. Promozioni come questa sono l’occasione perfetta per valorizzare i temi dell’inclusione e del riconoscimento sociale per le persone soggette a disabilità”. La lodevole iniziativa, inoltre, ha visto la partecipazione di personaggi di spicco come Radja Nainggolan, il testimonial, e dell’arbitro internazionale Paolo Mazzoleni. “Vogliamo ringraziare il presidente Carlo Mascia per averci invitato un’altra volta a questo bellissimo evento”, aggiunge.

TORTORETO – Mentre Pereira era occupata in prima persona nell’encomiabile manifestazione, l’equipe gialloverde prendeva parte al torneo svolto a Tortoreto. “Al di là dei risultati – spiega -, si è trattata di un’esperienza magnifica per l’intera squadra. Le ragazze, divertendosi, hanno avuto modo di cementare l’unione del gruppo, migliorandone sensibilmente l’affiatamento”. La competizione, soprattutto, ha evidenziato un ulteriore passo in avanti anche sotto il profilo tattico. “Sul piano del gioco – prosegue -, la rosa ne ha beneficiato. Le nostre calciatrici si sono ben comportate contro le altre cinque compagini”.

CALENDARIO – La parentesi Tortoreto, dunque, ha decisamente giovato a Mazzoni&socie, che si preparano alla semifinale dell’Open femminile romano del CSI. “Il primo luglio saremo impegnate alle 19.30, sul parquet del To Live, contro il Millesimo – afferma -. Sono certa che le ragazze ce la metteranno tutta per approdare in finale, che si terrà quattro giorni più tardi nello stesso palazzetto”. Nel frattempo, il Brasil Sport Club continuerà a testare le proprie abilità nella Women’s Futsal Cup. “Ogni partita che passa – chiosa -, riceviamo sempre più segnali positivi. Perdere 3-1, incassando la terza rete soltanto nei minuti conclusivi, contro una formazione capace di schierare giocatrici del calibro di Giustiani, Angeletti, Lorenzoni e Mercuri non è da tutti”. Eh già.

Alessandro Cappellacci