Dopo il pareggio all’esordio, sul campo dello Sporting Club Thule, nella prima partita casalinga il Brasil Sport Club ha rimediato una sconfitta per 4-0 contro il Cerveteri Coppa d’Oro. Ora la squadra di mister Valerio Nudi, anche grazie al rinvio della gara contro l’Aranova, inizialmente in programma in questo weekend, avrà modo di lavorare sui propri errori.

PERCORSO – Federica Bellezza, pivot classe ’99, torna sul match di venerdì scorso: “Avevamo pienamente il controllo della sfida, poi, purtroppo, dopo un errore di incomprensione che capita a tutti, ci siamo buttate giù psicologicamente e non siamo più riuscite a tornare in partita. Doveva funzionare meglio, a mio avviso, la coesione di squadra, e avremmo dovuto crederci un po’ di più perché non avevamo, tatticamente parlando, nulla da invidiare alla formazione avversaria”. Bellezza si sofferma poi sul clima che si respira nel club verdeoro: “Questa squadra è una grandissima famiglia allargata della quale ho iniziato a far parte l’anno scorso. Sono molto felice del percorso che stiamo facendo come collettivo, ma anche e soprattutto del mio percorso personale. Noto, grazie alla pazienza e all’impegno del mister, grandi miglioramenti in ogni allenamento: nel mio piccolo, spero di fare la differenza in campo, riuscendo a gestire meglio il turbinio di emozioni che un campionato comporta”, conclude Bellezza.

Paolo Trotta