Un blackout lungo un minuto, a fine primo tempo. Tre gol di fila targati Pomposelli-Bertè, prima, e Privitera, poi. Un parziale pesante e una disattenzione che costa cara alla Futsal Femminile Cagliari.

LA GARA – Il riassunto della settima giornata di campionato, la prima al PalaConi per le rossoblu, si concentra in quei terribili sessanta secondi. Perché fino a quel momento, seppur in svantaggio per la punizione bomba di Vanin, la FFC stava provando a raddrizzare la gara rispondendo colpo su colpo alle ospiti. Invece finisce con Kick Off che chiude il match 6-2 e si porta a casa una vittoria che rilancia in classifica le milanesi, quarte dietro Statte, lasciando la FFC a quota tre in classifica in attesa del recupero delle gare contro Statte e Capena. Non è bastato nemmeno un secondo tempo giocato con grinta e convinzione dal Cagliari con le gioie che arrivano da Mendes, ancora a segno dopo la doppietta di Granzette, e Taina Santos a mettere il suo settimo sigillo della stagione. Il recupero non riesce alla FFC con Kick Off che spegne ogni tentativo di rimonta grazie alle altre segnature di Plevano e ancora Bertè. Ma per la FFC la possibilità di ripartenza è dietro l’angolo. Una settimana e poi è sfida al Pelletterie.

Ufficio Stampa Futsal Femminile Cagliari