Sarà un undicesimo atto di fuoco, quello che andrà in scena al PalaRigopiano di Pescara e che vedrà fronteggiarsi la prima contro la seconda in classifica e cioè Bitonto e TikiTaka Francavilla. La partita nonostante fosse prevista al PalaPansini, si giocherà a campi invertiti.

LE PREMESSE – In terra abruzzese, infatti le neroverdi e le giallorosse si daranno battaglia fino all’ultimo secondo per stabilire se il Bitonto allungherà ancora di più in vetta, se il TikiTaka effettuerà il controsorpasso, o se entrambe continueranno ad andare a braccetto distanziate di due punti, allungando allo stesso tempo sulle dirette inseguitrici. Nei quaranta minuti di fuoco, si metteranno a confronto due attacchi atomici: da un lato quello del Bitonto a quota sessantotto gol messi a segno fino, dall’altro quelle delle giallorosse a quota quarantasette. Stesso discorso, vale anche per il reparto arretrato con le leonesse che hanno subìto solo tredici gol e le abruzzesi che ne hanno subite appena diciotto. Una gara a scacchi, dunque, in cui la spunterà chi più di tutte vorrà dare lo strappo decisivo al campionato. Ad arbitrare la partita Giovanni Zannola, primo arbitro, Alex Iannuzzi, secondo, mentre al cronometro ci sarà Luca Di Battista. Appuntamento alle ore 19 al PalaRigopiano di Pescara per TikiTaka Francavilla contro Bitonto. Il meglio in assoluto del campionato di Serie A stagione 2023-2024

MARZUOLI – Gianluca Marzuoli affronta l’ultima dell’anno con il tradizionale pragmatismo: “Giovedì chiudiamo un 2023 di campionato fantastico in cui dopo aver vinto lo scudetto, continuiamo a stare ai primissimi posti in classifica. Possiamo dire che il primo obiettivo, qualificazione diretta alla Final Eight lo abbiamo conquistato. La partita di giovedì mette in palio gli ultimi tre punti del girone di andata. Significa che ci sono altre 11 partite per arrivare a decidere la griglia dei playoff. C’è tempo e modo, per entrambe le squadre, di riparare a una eventuale sconfitta. Ma è una di quelle partite da giocare godendosela fino in fondo. Incontriamo una squadra che non ha mai perso e questo da solo è sufficiente per indicare il livello di concentrazione che richiederà questa partita”.

LUCILÉIA, il capitano che sta chiude un anno di campionato indimenticabile: “Ti confesserò che, anche se ho vinto molto, raramente ho vissuto emozioni come quelle di quest’anno. E non è finita. La partita con il TikiTaka è una di quelle partite che ti regalano adrenalina per il livello delle giocatrici in campo. Una partita che sono sicura appassionerà i tifosi, anche quelli che guardano al futsal per pura passione senza fare il tifo per nessuna squadra. I nostri tifosi però, come sapete, hanno un posto particolare nel mio e nel nostro cuore, sono spesso la nostra marcia in più e a loro dobbiamo dedicare sempre tutti i nostri sforzi”.

Danilo Cappiello
Ufficio Stampa Bitonto