Il Bitonto, favorita della Final Eight ai nastri di partenza, può finalmente festeggiare: “Adesso sì, si può dire: siamo stati la squadra più forte della Final Eight”, sottolinea Michele Pannarale, reduce da una finale alquanto combattuta: “Sapevo che sarebbe stata dura con una squadra come l’Audace Verona. Ma ancora una volta la nostra fase difensiva ha fatto la differenza: l’unico gol subito è stato su tiro libero, ma non ci ha abbattuto”. Il tecnico si coccola la sua MVP. “Loth? Per me è pronta per la Serie A Femminile”.

Redazione