È tempo di ultima sfida della stagione regolare per il Bitonto C5 Femminile che domenica sarà di scena per la prima volta nella propria storia in Sardegna, per affrontare le rossoblù dell’Athena Sassari.

Una gara fondamentale, quella di domenica per le neroverdi, per stabilire quale sarà l’avversario da affrontare nei quarti di finale dei playoff scudetto. Numeri e combinazioni a parte, per il Bitonto sarà fondamentale anzitutto vincere e, poi, cercare di farlo con un’abbondanza netta di gol di scarto. Di fronte ci sarà un Sassari che spera di disputare il playout contro l’Audace Verona in virtù dei soli sei punti in classifica totalizzati finora nella stagione regolare, frutto di 31 reti all’attivo e 113 subite. Per il Bitonto, dunque, l’impegno è tutt’altro che da sottovalutare. Un impegno che servirà alle neroverdi per stabilire quale sarà la sua posizione in classifica al termine della stagione regolamentare e quale sarà lo score finale in termini di reti che fino a questo momento le ha viste autrici di settanta nove goal all’attivo e cinquantuno al passivo. Il Bitonto in quest’ultimo impegno della regular season dovrà fare a meno di Taina Santos squalificata e di Luciléia, che rimarrà in Puglia a proseguire la riabilitazione e la preparazione in vista del primo incontro di playoff. Vincere, quindi, per conoscere il proprio destino e il proprio avversario.

Marcio Santos ha il solito approccio razionale alla partita: “Sarà una partita strana con un viaggio lunghissimo e contro un avversario che, in caso di notizie positive da Francavilla, metterà la vita sul campo per poter sperare nel playout. È la classica partita in cui rischi di sottovalutare le avversarie e di trovarti in grosse difficoltà con il risultato. Oltretutto non saranno della partita Taina Santos né Luciléia. Tuttavia sono molto fiducioso nella prestazione di tutte le ragazze del roster, soprattutto di quelle ragazze che finora hanno avuto meno possibilità di mettersi in mostra. In campo andrà il solito Bitonto con la voglia di fare suo il risultato”.

Gabi Tardelli, da capitano carica la squadra: “È una partita importantissima per poter conquistare le posizioni favorevoli in vista dei playoff. Sono orgogliosa del lavoro fatto dalle mie compagne che per troppo tempo mi sono mancate e questo, è il mio più grande rammarico. Per il resto abbiamo fatto vedere di che pasta siamo fatte e cosa vuole dire affrontare il Bitonto”.

Ad arbitrare l’incontro Antonella Manca come primo arbitro, coadiuvata da Marco Navarra. Al cronometro Matteo Littera. Appuntamento a domenica 24/04/2022, ore 16.00 al Palazzetto dello Sport di Usini (SS) per Athena Sassari vs Bitonto C5 Femminile. Diretta Streming su www.futsaltv.it.

Ufficio Stampa Bitonto