Venticinque chilometri, quaranta minuti effettivi di gioco, tre punti e un fischio di inizio e fine partita, per stabilire chi sarà la migliore. È aria di derby in casa Bitonto C5 femminile che domenica finalmente tornerà fra le mura amiche del “PalaPansini” di Giovinazzo, per ospitare la settima giornata del campionato nazionale di calcio a 5 serie A girone unico. Avversario di turno, sarà il Bisceglie.

LE PREMESSE – Un cammino a specchio fino a questo momento, quelle due squadre. Coi dieci punti conquistati finora in questo campionato, infatti, le biscegliesi condividono la stessa posizione in classifica delle neroverdi. Neroazzurre, reduci dal pari casalingo dell’ultima giornata in casa per due a due, contro il Real Statte. Biscegliese, il cui bilancio stagionale a livello di rendimento, si chiude in perfetta parità a quota zero. Diciassette, infatti sono state le reti messe a segno, e diciassette, sono state quelle subite. Il pericolo numero uno per le neroverdi, sarà Aline Elpidio, a quota cinque reti in stagione. Ad attendere il Bisceglie dunque, ci sarà un Bitonto fresco di riconoscimenti a livello nazionale, e desideroso di riscattare il prima possibile e nel modo migliore la sconfitta dello scorso sabato in terra romana contro la Lazio per 3-1. Una sconfitta, maturata al termine di una gara che alle neroverdi ha lasciato molto più di qualche certezza. Le ragazze di mister Marcio Santos, infatti hanno sfoggiato una prestazione di assoluto carattere e di assoluta personalità, che ha testimoniato la caratura tattica e non sola della squadra neroverde. Leonesse, che faranno di tutto per salire a quota tredici punti in classifica, restando così agganciate al treno delle grandi di questo campionato. La partita di domenica è una prima assoluta tra le due società non essendosi mai incrociate neanche nelle serie minori.

SANTOS – Marcio Santos come sempre è lucido nel suo approccio alla partita: “Abbiamo rivisto le immagini della sconfitta con la Lazio e abbiamo visto i pro e i contro di una partita in cui abbiamo fatto nettamente più tiri in porta delle nostre avversarie. Il Bisceglie è una squadra in salute che viene da risultati importanti e ha al suo interno delle individualità interessanti. Noi ancora una volta dobbiamo cercare di giocare come sappiamo e come abbiamo già dimostrato in quasi tutto questo campionato. Se ci riusciamo possiamo fare nostro il risultato. Domenica poi torniamo dopo un mese davanti ai nostri tifosi che perciò saranno ancora più carichi. Dobbiamo trasformare la loro passione in carica agonistica per vincere individualmente e come squadra”.

CENEDESE – Carol Cenedese, autrice di una tripletta nell’ultima partita al Palapansini è pronta a correre, come sempre, dal primo all’ultimo minuto: “Il mio gioco è fatto di corsa e tecnica. Ma anche di tattica perché la corsa fine a sé stessa non serve a nessuno. L’allenatore ci chiede impegni particolari a noi laterali e io cerco di farlo al meglio. Domenica spero di regalare altre gioie ai nostri straordinari tifosi”.

ULTIME – Ad arbitrare la partita saranno Vincenzo Sgueglia di Civitavecchia come primo arbitro e Andrea Seminara di Tivoli in qualità di secondo arbitro. Il cronometrista sarà Vicenzo Buzzacchino. Il fischio d’inizio previsto alle 19 con diretta streaming dell’intero incontro su www.Futsaltv.it con la telecronaca di Francesco De Marinis.

Ufficio Stampa Bitonto