Archiviata la sconfitta di domenica scorsa con il Città di Capena, il Bisceglie Femminile è pronto a recarsi nella Capitale per affrontare la Lazio (domenica 8 novembre ore 18) in occasione della quarta giornata di Serie A.

ABBATTISTA – L’amaro in bocca per lo stop contro il Capena è maggiore in virtù dell’ottima prestazione mostrata dalle neroazzurre, “Sicuramente potevamo fare meglio – esordisce il vicepresidente Niki Abbattista -. I gol presi sono stati frutto di errori che in certe categorie non si possono commettere e che ci sono costati due gol. L’imprecisione in fase conclusiva e una buona dose di sfortuna ci hanno messo il resto”. Tre punti dopo due giornate è il computo generale del sodalizio presieduto da Francesco La Notte, “Abbiamo cambiato tanto – ricorda il vicepresidente del Bisceglie -, abbiamo fatto una grande gara a Cagliari, giocato a fasi alterne contro Statte e Capena. La squadra deve ancora assumere una identità, ma siamo sulla buona strada, senza dimenticare che abbiamo fuori giocatrici del calibro di Rozo e Giuliano, un lusso per questa categoria”. Rinvii e casi Covid stanno stravolgendo i calendari del futsal, una situazione commentata dallo stesso Abbattista, “Periodo complicatissimo, stiamo vivendo una situazione che nessuno poteva prevedere. A mio avviso lo sport deve andare avanti, fermarsi comporterebbe ulteriori problematiche. Andiamo avanti fino a quando le istituzioni ce lo permetteranno, sperando che ci aiutino nel nostro percorso. Ora ne abbiamo veramente bisogno”. Domenica al PalaGems ci sarà la Lazio di mister Chilelli reduce dalla sconfitta di misura patita a Falconara, “Voglio vedere un Bisceglie ambizioso – chiosa Abbattista -, che giochi sempre per portare a casa il risultato, lottando su ogni pallone dal primo all’ultimo, senza arrendersi mai”. Mister Ventura dovrà sicuramente fare a meno di Rozo, dubbi permangono sulle possibilità di vedere in campo Giuliano. Diretta streaming sulla pagina Facebook PMGSport Futsal alle ore 18.

Gianluca Valente
Ufficio Stampa Bisceglie Femminile