Una vittoria importante, quella della Best domenica scorsa: dopo la trasferta sfortunata di Napoli, le ragazze di mister Paolo De Lucia hanno saputo immediatamente riscattarsi e portare a casa i tre punti. Successo che carica il gruppo anche in vista del prossimo impegno, che sarà in casa del Frosinone. Facciamo il punto della situazione con Silvia Papitto.

Allora Silvia, domenica scorsa siete tornate alla vittoria: come giudichi la vostra prova contro la PMB?

“Durante il primo tempo siamo state un po’ bloccate, infatti siamo andate subito sotto. Nel secondo tempo è scesa in campo la Best: non avevamo dubbi che avremmo ripreso la partita e i tre punti che volevamo a tutti i costi”.

Vittoria importante anche psicologicamente…

“Questi tre punti sono troppo importanti: sicuramente per il morale, dopo aver giocato una grossa partita a Napoli – nonostante il risultato – ma anche per la classifica”.

Ora c’è bisogno di trovare continuità. Che partita servirà a Frosinone?

“La continuità ora è fondamentale per noi. Nella prossima partita troveremo una squadra pronta a scendere in campo con il coltello tra i denti, come noi. Dovremo imporre il nostro gioco, fare quello per cui ci alleniamo durante la settimana, non sottovalutare l’avversario e lottare come facciamo sempre fino alla fine”.

E’ il tuo secondo anno alla Best. Cosa ti ha spinto a scegliere di nuovo questa maglia?

“Ho scelto anche quest’anno la Best e l’ho fatto subito, dopo l’ultima partita di Serie C dello scorso anno. Mi sono trovata bene con la squadra e soprattutto sono cresciuta tanto grazie al mister. Siamo unite fuori e dentro al campo e penso che questo sia molto importante”.

Silvia, cosa speri possa rappresentare per te questa stagione?

“Questa stagione per me sarà importante per crescere ancora, sia a livello individuale che di gruppo, e magari per raggiungere buoni risultati al primo anno di A2 per questa società”.

Valentina Pochesci