La corsa per la promozione diretta del girone C di A2 femminile è giunta al momento decisivo: la Best, a -3 dalla Vis Fondi con due gare in meno, tornerà in campo per affrontare, nel giro di quattro giorni, Santu Predu e Progetto Futsal con l’obiettivo di riprendersi lo scettro. “Mancano quattro finali, adesso dipende tutto da noi”, la premessa del preparatore dei portieri Fabio Miglio.

MIGLIO – Giovedì la Best andrà in Sardegna per il recupero della diciottesima giornata col Santu Predu: “Stiamo preparando la partita come abbiamo fatto sempre – spiega Miglio -. Studiamo ogni seduta di lavoro in base a quelle che sono le caratteristiche delle avversarie, in modo da sottoporre le ragazze ad allenamenti specifici”. Fabio racconta la serenità che regna nello spogliatoio in queste settimane cruciali: “Stiamo affrontando gli ultimi sgoccioli di stagione con molto equilibrio, il merito è del rapporto che si è creato tra i membri dello staff e la squadra. Direi che siamo una vera e propria famiglia – chiosa -, penso sia proprio questa l’arma vincente della Best”.

Edoardo Morandini