Il futsal è un gioco imprevedibile, ricco di colpi di scena, che regala gioie a chi lo guarda e lo gioca, come sottolinea anche Livia Formiconi, giocatrice della Best: “Le infinite variabili che si possono creare in ogni partita rappresentano la parte più bella del nostro sport. Credo molto nel gioco strutturato tatticamente ma che, allo stesso tempo, lasci spazio alla libera espressione di ciascun giocatore”.

CURA DEI DETTAGLI – Due vittorie, poi due rinvii. Per la Best un avvio di stagione positivo sotto il punto di vista dei risultati, complicato poi dall’emergenza sanitaria. Formiconi spiega il segreto della formazione allenata da Paolo De Lucia: “Prepariamo ogni match nei minimi dettagli durante la settimana, sia a livello tattico che nello studio dell’avversario, cercando di arrivare all’incontro con l’approccio giusto. Quest’anno siamo maturate e pronte per raggiungere i nostri traguardi. Punteremo ai playoff, faremo di tutto per continuare sulla scia con la quale abbiamo iniziato”.

VICECAPITANO – Formiconi rappresenta ormai una delle colonne del club: “Ho avuto la fortuna di far parte di questa squadra fin dall’inizio. Ricoprire la figura di vicecapitano mi spinge a curare ancora di più la componente gruppo, mi piace essere una figura di riferimento per le mie compagne. Per questo penso che la nostra chiave di successo sia appunto il gruppo”.

Edoardo Morandini