Ben lontana dal demoralizzarsi per la sconfitta contro la Woman Napoli, la Best Calcio a 5 è pronta a ripartire: il prossimo impegno la vedrà giocare in casa contro la PMB Roma. Intanto, noi di Ladyfutsal abbiamo raccolto le parole del capitano Claudia Zampetti, nelle quali trapela tutto l’orgoglio di vestire questa maglia.

Claudia, domenica una sconfitta contro una grande squadra. 

“Domenica abbiamo affrontato una squadra che non a caso si trova nelle zona alta della classifica. Un collettivo ben organizzato sotto tutti i punti di vista. Nonostante il risultato, che sicuramente risulta severo, credo che abbiamo comunque disputato una buona gara. Facciamo tesoro delle nostre ‘disattenzioni’ per continuare ad allenarci e crescere di partita in partita”.

Sei il capitano di questa squadra. Cosa rappresenta per te essere in A2 con la Best?

“Sono orgogliosa di essere il capitano della Best, la voglia e la grinta che mi hanno costantemente trasmesso sia il mister che le compagne di squadra sono impagabili. Allenarmi e giocare con queste persone mi riempie di orgoglio, mi fa sentire bene e al contempo mi dona tanta energia e sicurezza in campo”.

Cosa ti ha fatto innamorare di questa realtà?

“Sappiamo bene che in una stagione ci sono momenti belli e momenti difficili e spesso questi ultimi sono faticosi da superare. Tuttavia la nostra unione e la nostra complicità sono state il motore che ci ha fatto superare queste fasi negative, un amalgama raro, difficile da trovare altrove”.

Finora qual è il momento che più hai nel cuore?

“Sicuramente la vittoria del campionato, passando per tutte le partite vinte insieme che ci hanno permesso il salto di categoria. Emozioni uniche che a mio parere rimangono indelebili”.

Cosa auguri alla Best da qui in avanti?

“Semplicemente di continuare questa stagione con lo spirito di sacrificio e la voglia di raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati. Quelli per cui ci impegniamo e in cui crediamo”.

Valentina Pochesci