L’aquila ha spiegato le ali. Già, perché La Lazio, grazie al successo di misura sul Pelletterie, ha inanellato il quinto risultato utile consecutivo. Il bottino guadagnato al PalaLevante, inoltre, ha fatto volare l’equipe di Daniele Chilelli, in attesa dei recuperi, al secondo posto in classifica in compagnia di Montesilvano e Real Statte. “Siamo una squadra unita e la fiducia tra di noi c’è sempre”, esordisce Beita Fernandez.

PELLETTERIE – E l’ottimo affiatamento in campo delle biancocelesti è venuto fuori proprio nella sfida col team di Scandicci, dove le capitoline sono rimaste coese nonostante le difficoltà incontrate. “Sapevamo che non sarebbe stata una partita facile – afferma la laterale -, perché loro sono una compagine con tanta grinta”. Le rosanero, infatti, hanno chiuso il primo tempo in vantaggio di una rete. Nella ripresa, invece, la Lazio ha cambiato marcia, ribaltando il risultato grazie alla doppietta di Alessia Grieco. “Abbiamo fatto la nostra gara – spiega Beita -, che ci ha permesso di prenderci la vittoria”.

LA STAGIONE – Considerate le numerose partite rinviate a causa del Covid-19, però, per l’esperta classe ’84 non è ancora tempo di bilanci. “Non possiamo guardare la classifica perché mancano ancora tanti recuperi – sostiene la numero 7 -, meglio se lo facciamo alla fine”. In casa Lazio, al momento, l’unica cosa da fare è quella di rimboccarsi le maniche in vista del match del 24 gennaio contro il Montesilvano. “Lavoreremo come abbiamo fatto finora – chiosa -, perché sappiamo che non sarà semplice: ce la metteremo tutta per ottenere i tre punti”. Per continuare a volare in alto. Lì, dove osano le aquile.


Alessandro Cappellacci