Il Catanzaro sfiora l’impresa. Sotto di due reti contro il Madrid, recupera lo svantaggio e si porta avanti ma non basta.

A superare la semifinale è la formazione spagnola che riesce a controvertire le sorti dell’incontro chiudendolo a proprio favore (3-4).

Il Madrid passa due volte e il Lbc Catanzaro è autore di una rimonta incredibile, spinto dalle reti di Linza, Villar ed Olivieri, ma viene superato.

Domani ad attendere le ragazze della formazione di mister Zadotti ci sarà la finale per il terzo e quarto posto.

L’orgoglio delle “guerriere”, come le chiamano i loro tifosi, è grande. Il Lbc Catanzaro è comunque tra le prime quattro forze d’Europa nel beach soccer femminile. Scusate se è poco!