Lo Jasnagora non è una formazione da sottovalutare. La pensa così Silvia Bonuzzi che invita la sua squadra a tenere alta la guardia anche perché la fine della stagione si avvicina e l’Audace ha voglia di togliersi qualche soddisfazione in campionato…
La sconfitta contro il Duomo Chieri è arrivata in un momento poco opportuno ma non ha cambiato la classifica. Come siete uscite da questo match e cosa vi siete dette a fine gara?
“La partita non l’abbiamo affrontata bene all’inizio e, infatti, siamo andate subito sotto di tre gol, i campi piccoli possiamo dire che noi li soffriamo. Abbiamo però reagito bene nel secondo tempo anche se non siamo riuscite a portare a casa i tre punti che, vedendo ora la classifica, ci avrebbero portate al primo posto. Siamo comunque positive perché stiamo facendo bene e abbiamo due scontri diretti a breve. La nota positiva è anche che le prossime partite, a parte l’ultima, saranno in casa: sul nostro terreno di gioco non siamo mai uscite sconfitte!”
Arriva lo Jasnagora, come lo affronterete?
“Saremo cariche nell’affrontare lo Jasnagora per mantenere la posizione; mancando poche partite, non possiamo sbagliare”
All’andata vinceste per 2-3. Quali saranno gli equilibri del match di ritorno?
“La partita di andata fu molto combattuta e mai scontata fino alla fine; non so se questa squadra sia la stessa di allora… Ma, sicuramente, non la prenderemo sotto gamba”.