Bisogna essere Audace per vincere. E anche per stabilire record da sogno. La formazione scaligera è reduce da un percorso in Coppa Italia a dir poco superlativo: con due turni di anticipo, è la prima squadra del girone a conquistare l’accesso matematico alle Final Four, grazie alla vittoria per 8-0 su La Giovanile. Il secondo 8-0 consecutivo dopo quello rifilato al Real Thiene.

Già, perché sono i numeri a far brillare gli occhi: 33 reti siglate, 0 subite. La porta difesa da Agata De Berti (qui la sua intervista per Ladyfutsal) è imbattuta da ben 240 minuti, recuperi esclusi. Un risultato incredibile per il calcio a 5, che rende naturalmente orgoglioso anche Antonio Sergio, il preparatore dei portieri.

Ma nonostante la squadra di Marta Carluccio voli a vele spiegate, le ragazze non intendono affatto adagiarsi sugli allori. Nemmeno per le ultime due gare del girone, da considerare amichevoli. Domenica alle 19 sfideranno l’Hellas Verona 1903 alla Palestra Consolini (CONI), poi, sempre al CONI, sarà il turno del Real Thiene. L’Audace, anche in vista dell’inizio del campionato, affronterà le due partite con la voglia di crescere ancora e perfezionare un lavoro fin qui straordinario. Concentrazione ed umiltà sono tra i suoi assi nella manica.

Insomma, più “Audace” di così..!

Valentina Pochesci