Uno sguardo al campionato uno… alla prossima stagione. L’Audace vuole togliersi delle soddisfazioni in questo rush finale di stagione e, intanto, sotto la guida del Direttore sportivo Ciro Panipucci, ha iniziato ad abbozzare le linee della formazione che vedremo nel prossimo campionato.

Confermare il proprio roster e aggiungere qualche pezzo pregiato, questa la strategia…

Possiamo dire che i Play Off sono il vostro obiettivo?
“Sicuramente. Il nostro obiettivo è raggiungere i Play Off abbiamo tre partite, due in casa. Il nostro obiettivo è proprio quello, per poi vedere dove si andrà”

Via aspettavate ad inizio stagione di stare nella zona alta classifica a questo punto del campionato?
“Io sono contento e ci speravo sinceramente, anche considerando le giocatrici che abbiamo che per me sono di ottimo livello”

Vi state già muovendo per la prossima stagione?
“Certo! Abbiamo fatto un giro a Modena per vedere la Final Eight di Coppa Italia. Intanto speriamo di tenere le ragazze che abbiamo e poi aggiungere qualcosa che ci faccia fare il salto di qualità. Ci crediamo, stiamo lavorando anche per questo”

Avete già “adocchiato” qualche ragazza?
“Sì, qualcosa abbiamo visto. Questo mondo è particolare. Vai a fare un nome e scoppiano le bombe…”

Quando si parla di mercato, la prima domanda è: italiane o straniere?
“Mi auguro che siano italiane, non ce ne sarà solo una. Alle volte per fare il salto di qualità devi uscire fuori dal mondo nazionale. Dovessimo trovare qualcosa di straniero che valga la pena, anche in termini di qualità e costi…”

In quale reparto?
“A me sinceramente piacerebbe prendere un buon back e qualche laterale. Li davanti abbiamo un capocannoniere: abbiamo Coppola e Rasetti che può ricoprire quel ruolo senza problemi. La Abagnale la abbiamo sul laterale; può fare il back ma è un forte laterale. Marcazzan sta facendo un campionato strepitoso. Dovrei nominarle tutte”.