Sta per iniziare il cammino dell’Audace. La formazione veronese, forte di nuovi innesti, si appresta dare il via alle proprie attività forte di tanta motivazione e caparbietà.

L’obiettivo, come ribadito dal Vicepresidente del club, Alberto Zappola, sarà quello di alzare l’asticella, migliorando, se possibile, quanto fatto nella passata stagione.

Che Audace sta per nascere? Quali sono le tue aspettative per questa squadra?

“Manca ormai poco all’inizio della nuova stagione. Ci siamo messi a lavorare già un minuto dopo l’ultima giornata di campionato della stagione scorsa. Abbiamo cercato di dare al mister una squadra fatta di ragazze che avessero voglia di migliorare quanto fatto la stagione scorsa inserendone altre giovani, di carattere e con voglia soprattutto di mettersi in gioco con una nuova sfida”

Quali sono secondo te gli equilibri del vostro girone?
“Per noi sarà il secondo anno nel Nazionale ma sarà comunque un girone molto duro ed equilibrato. Ogni partita, come lo è stato l’anno scorso, farà storia a sé. Qui dovremmo essere tutti bravi a capire che tutte sono squadre di Serie A2 e nessuno regala nulla”
Avete inserito delle giocatrici nuove nel roster. Con questi inserimenti, i play off sono un obiettivo raggiungibile?
“Sono state fatte scelte su alcune ragazze mentre altre hanno preso strade diverse, come è normale che sia. Le ringrazio perché l’anno scorso tutte si sono battute fino all’ultimo per raggiungere la salvezza. Ora, come dicevo in precedenza, siamo intervenuti per inserire sei/sette persone, quasi tutte nuove per il calcio a 5. Ciò che mi ha colpito quando ho parlato con loro è stata la voglia di voler iniziare il prima possibile e la curiosità di conoscere da vicino la nostra realtà. Se per il settimo anno consecutivo stiamo ancora facendo il femminile è perché ogni anno abbiamo voluto migliorare sia dal punto di vista societario che di risultati. Questo per dire che ogni anno vogliamo migliorare quanto fatto l’anno precedente ma quest’anno anche il mantenere la categoria sarebbe per noi un ottimo risultato”.