Senza impegno non è possibile raggiungere alcun traguardo. E il Virtus Ragusa, lo sa. A ribadirlo in casa del club siciliano è Ana Alves.
Con un occhio alle ultime gare in campionato e la testa a quelle che verranno, la portoghese invita la squadra a fare di più!
Con il Bisceglie avevate iniziato bene la partita. Poi cosa è successo?
“Probabilmente c’è stato un calo fisico ma anche mentale. Abbiamo provato a ricuperare la partita con il portiere di movimento ma non siamo riuscite a farlo”
Siete a 10 punti in classifica, bisogna fare qualcosa in più per conquistare una posizione più tranquilla. Come affronterete le prossime partite?
“Dobbiamo lavorare ancora più forte, con più intensità negli allenamenti, per arrivare alla partita o non sentire questo cambiamento. Si gioca come ci si allena e noi dobbiamo pensare a fare di più”
Prima della sosta giocherete contro Vip Tombolo e Salinis, una neopromossa e una delle più forti del campionato. Come le affronterete?
“Sono due partite completamente diverse. Per adesso pensiamo solo al Tombolo. Dobbiamo migliorare tanti aspetti e faremo di tutto per risolvere queste cose in settimana”
Cosa pensi del Tombolo, una neopromossa come voi contro la quale non potete permettervi di sbagliare?
“Sicuramente, anche loro stanno trovando delle difficoltà; sicuramente, sarà una partita difficile ma abbiamo in testa che vogliamo i 3 punti che faremo il massimo perché sia così”.