Prima amichevole precampionato per la Torres C5 che al ”Palasantoru” ha avuto la meglio sul CFC Quartu, neopromossa nel campionato nazionale di Serie A ed inserita nel girone C.

Nel primo tempo Desole sceglie il quintetto Spissu, Marchese, Puggioni, Dasara, Ficarotta. Fin da subito le rossoblu si rendono decisamente aggressive e pericolose con due conclusioni di Dasara. Il Quartu risponde con due belle conclusioni sulle quali Spissu non ha grossi problemi, ordinaria amministrazione per la nostra Simona. Al 5′ percussione centrale di Marchese, assist sul secondo palo per Dasara e 1-0 Torres: la capocannoniere interna dello scorso torneo riparte alla grande sbloccando il match. Pochi secondi dopo arriva il raddoppio con Canu, lesta a battere il portiere ospite con un sinistro al volo. Le rossoblu si rendono ancora pericolose con Uras che centra il primo palo di giornata (saranno ben 4 nel corso dell’intera gara) e pochi secondi dopo arriva lo sfortunato autogol quartese dopo un assist di Diez a centro area. Al 15′ gran parata di Spissu su un calcio di punizione ben indirizzato verso il secondo palo, ma la rete della bandiera è soltanto rimandato di pochi secondi: Orrù, tra le più positive, batte Simona dopo un doppio tentativo. Sul finire dei primi 20′, Dasara ha una doppia chance per incrementare il bottino ma deve scontrarsi con la buona opposizione del portiere ospite. Il primo tempo si conclude sul risultato di 3-1, complice anche il tiro libero parato dall’ottima Spissu, già in grande spolvero.

Nella ripresa il Quartu si rende più aggressivo e pressa maggiormente le portatrici di palla rossoblu; ciò non cambia il dinamismo e l’atteggiamento in campo della Torres che tenta costantemente l’asfissiante giro palla e la costruzione delle azioni d’attacco attraverso il collettivo. Proprio grazie ad un’azione corale, che ha portato all’angolo vincente, Boi sigla la rete del 4-1 in collaborazione con Sotgiu, abile a far passare la palla sotto le gambe ingannando così il portiere. Al 6′, dopo un’azione insistita, il palo nega la gioia del gol a Valenti, protagonista con un’altra botta da fuori poco dopo. Il Quartu prova a scuotersi tentando qualche sortita offensiva senza fortuna, centrando tra l’altro anche la traversa ancora con Orrù. Al 14′ arriva anche il 5-1 con Marchese, depositando la sfera a porta vuota dopo un rimpallo favorevole in seguito alla conclusione di Dasara. Nel finale il Quartu sigla la seconda rete della propria partita con un bel destro di Saiu, anch’essa tra le più positive, mentre le rossoblu chiudono con il palo di Canu a botta sicura.

Le due società decidono di concludere la gara con un mini terzo tempo da 10 minuti, utile sia per la condizione fisica, sia per ultimare il processo di apprendimento degli schemi rivisti durante il periodo di preparazione. Tra la girandola dei cambi – da cui Desole ha ricavato risposte importanti in vista dell’esordio in campionato –  e le varie azioni offensive, la gara non registra ulteriori aggiornamenti nel tabellino, con Spissu che decide di chiudere la saracinesca più volte per salvare il risultato finale.

Dunque, buon test per entrambe le squadre che si stanno preparando all’esordio nei rispettivi campionati. Mister Desole può ritenersi soddisfatto per quanto visto quest’oggi al ”Palasantoru”, mentre mister Puddu può guardare al futuro con rinnovata fiducia per il carattere e sprazzi di buon gioco mostrato dalle proprie interessanti giocatrici.

Buone le prestazioni di Paola Serra, Valentina Valenti, Fiorella Carboni e Anna Ficarotta, gli acquisti estivi che si stanno integrando rapidamente negli schemi tattici di mister Desole.

TORRES-QUARTU 5-2
5′ Dasara (T), 6′ Canu (T), 9′ autorete (T), 16′ Orrù (Q), 4′ Boi (T), 14′ Marchese (T), 18′ Saiu (Q)

TORRES: Spissu, Boi, Dasara, Marchese, Ficarotta, Valenti, Puggioni, Sotgiu, Canu, Diez, Carboni, Uras, Serra. All: Desole.

Stefano Righelli
(Uff. stampa Torres)