Niente da fare per la Soccer Altamura che incappa nella seconda sconfitta in altrettante partite nel campionato nazionale di serie A2 di calcio a 5. La squadra altamurana, emigrata a Bitonto a causa dell’indisponibilità del PalaPiccinni, è stata superata dalla Virtus Cap 74. 3 a 1 il risultato finale per le ospiti, tanto rammarico per le biancorosse, che, nonostante la sconfitta, hanno dominato per lunghi tratti. Da registrare, a metà seconda frazione, il grave infortunio occorso a capitan Difonzo che ha dovuto lasciare il campo in lacrime.

PRIMO TEMPO – La Soccer Altamura inizia la partita con un atteggiamento abbastanza guardingo ma è la prima a farsi vedere in avanti con un paio di tiri di Difonzo, il primo finisce sul palo, il secondo scheggia la traversa. La risposta ospite è affidata all’ex Pugliese ma Sabatini non si fa sorprendere. Poi, altri due tentativi di Pedroso ma Antonaci si fa trovare pronta. A rompere l’equilibrio, però, sono le ospiti al 14’: rimessa dalla sinistra di Corriero sul secondo palo per Colosimo che in scivolata insacca. La New Cap in chiusura di frazione ci riprova con Barile, su schema da calcio da fermo, ma Sabatini c’è.

SECONDO TEMPO – Ripresa più arrembante da parte della Soccer che prova in tutti i modi a raddrizzare le sorti dell’incontro. Ci prova per ben due volte Pedroso ma Antonaci si supera, poi, finalmente al 10’ arriva il gol del pareggio: cambio di fronte da sinistra verso destra di Difonzo per Lorusso e diagonale che si infila nell’angolino basso alla destra del portiere ospite. Qualche minuto più tardi il grave infortunio di Difonzo: dopo uno scontro di gioco il capitano biancorosso rimane dolorante a terra ed è costretta a lasciare il campo in lacrime. Carone, entrata in campo al posto del capitano, cerca di non farla rimpiangere e prima serve un ottimo assist ad Arcuri, anticipata di un soffio da Antonaci, poi si mette in proprio con un diagonale di poco fuori. Nei minuti finali, quando la partita sembrava ormai incanalata verso la parità, arriva l’uno-due decisivo delle ospiti ancora con Colosimo che prima insacca con una rovesciata sottoporta, poi quasi in scivolata fissa il risultato sul definitivo 1 a 3.

IL VERDETTO – A seguito di questa sconfitta, la Soccer Altamura resta ferma a zero, in compagnia di Levante Caprarica e New Team Noci che sarà la prossima avversaria. Adesso, però, è importante capire le condizioni di capitan Difonzo e anche quelle di Pedroso, anche lei costretta a lasciare il campo nei minuti finali della partita.


Ufficio Stampa Soccer Altamura