Cresce l’attesa in casa Soccer Altamura per la partita di domenica pomeriggio che vedrà la squadra biancorossa impegnata in casa dell’Atletico Chiaravalle: chi vince vola a Genova per le Final Four di Coppa Italia di serie B femminile di calcio a 5. Una partita che vale un pezzo di stagione, visto quanto dichiarato dalla società altamurana a inizio stagione e visti gli investimenti fatti per allestire una squadra all’altezza della situazione.

A parlare dell’importanza di quarta partita e stato il vice presidente altamurano Carlo Benedetto: “Questa partita è importantissima per noi, anche perché dobbiamo riscattare il pareggio di domenica scorsa, ma soprattutto perché, in un certo senso, ci deve ripagare per i tanti sacrifici fatti per allestire una squadra all’altezza della situazione, forse la più forte del girone. Per questo non possiamo permetterci più passi falsi. Per noi la Coppa Italia è molto importante, anche per il prestigio che porterebbe alla nostra città. Inoltre, c’è una motivazione che si spinge da quando abbiamo iniziato a coltivare e a far crescere questo progetto: far conoscere il più possibile agli sportivi altamurani la bellezza di questo sport. Infine, sarebbe il giusto riconoscimento per la dedizione, la volontà, la caparbietà, l’impegno che ci mettiamo tutti noi, in primis le ragazze.” Il dirigente altamurano, infine, ha anticipato parte del discorso che ha poi fatto la squadra: “Questo è un trofeo che non ci possiamo far sfuggire. È vero che ci possiamo riprovare nei prossimi anni, però sarà sempre un trofeo in meno, sarà sempre una conquista in meno e questo non fa parte del nostro DNA. Vogliamo andare avanti, costruire e raggiungere i risultati prefissati.”

La Soccer Altamura avrà di fronte, per la terza volta in stagione, la squadra che, con un po’ di sorpresa, sta dominando il girone C di serie B. L’Atletico Chiaravalle, infatti, fino a oggi, compresa quella di due settimane fa in Coppa, ha conosciuto solo vittorie, a eccezione delle due sfide contro la squadra altamurana, terminate entrambe in parità. La squadra guidata da Nicolò Molinelli vanta altri numeri da capogiro, potendo contare sia sul miglior attacco del girone che sulla miglior difesa e nelle occasioni in cui si è trovata in difficoltà, vedi domenica scorsa contro la Futsal Prandone, è comunque riuscita a ottenere i tre punti. Uno dei pilastri di una squadra molto compatta è il capitano Elisa Magnanti. Queste le sue impressioni sulla partita di domenica: “Domenica sarà sicuramente una bella sfida, una di quelle partite secche che tutti i giocatori vogliono giocare. Penso che, giustamente, ci sarà tanto entusiasmo da entrambe le parti: si affrontano due squadre forti e sono certa che ne verrà fuori una bella partita. Che vinca il migliore”.

La partita tra Atletico Chiaravalle e Soccer Altamura sarà arbitrata da Francesco Pavia di Ostia Lido e da Matteo Speziale di Cosenza, con Davide Gammaro Rossano al cronometro. Fischio d’inizio alle ore 16 con diretta streaming sulla nostra pagina Facebook. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, sono previsti due tempi supplementari da cinque minuti ciascuno. Se la parità dovesse persistere, niente calci di rigore: a Genova volerà l’Altetico Chiaravalle grazie alla miglior posizione in classifica al termine del girone di andata.

Ufficio Stampa Soccer Altamura