Vittoria doveva essere e vittoria è stata per la Virtus Ragusa futsal che ieri pomeriggio al Palaminardi si è aggiudicata l’importante scontro diretto con il C.F. Pelletterie, conquistando tre punti fondamentali, che permettono alla formazione giallonera di allontanarsi dalla zona più pericolosa della classifica.

5-2 il punteggio finale di un incontro che ha visto le ragusane giocare con il massimo della concentrazione per tutti i 40 minuti e vincere meritatamente davanti al proprio pubblico. Ragusa subito avanti con Alves che trova il destro vincente su assist di Taina per l’1-0 e poi raddoppio con autogol del portiere Pucci dopo uno schema su calcio di punizione. Poi è ancora Alves su assist di Pernazza a firmare la doppietta personale e il 3-0 momentaneo. Ospiti che poi accorciano le distanze con un bel sinistro Maione per il 3-1 ma poi Alves appoggia a Rebe che da due passi gonfia la rete e riporta la propria squadra avanti di tre gol. Sul finale di tempo rigore per le ospiti che con Duco fissano il risultato dell’intervallo sul 4-2. Nella ripresa è Rebe, di rapina su respinta di Pucci, a firmare il 5-2.

“Sapevamo che dovevamo vincere la partita perché era uno scontro diretto – dice Anna Alves – Sono contenta di poter aiutare la squadra ma il merito è di tutti. È stata una partita dove noi abbiamo provato a giocare dal primo minuto e imporre il nostro gioco. Con il rigore loro hanno aperto una partita che andando all’intervallo 4-1 era praticamente chiusa. Hanno provato a ribaltarla con il portiere di movimento ma dopo l’espulsione di Duco è finita. Adesso dobbiamo continuare a lavorare così”. Prossimo turno in programma domenica prossima sul difficile campo del Kick off.

(fonte ufficio stampa virtus ragusa)