Poco più di un mese all’inizio del campionato 2018/2019. Saranno ancora quattro i gironi della Serie A2, che presentano però diverse novità rispetto allo scorso anno. Partiamo quindi dando un’occhiata alle undici squadre del girone A…

AUDACE – Una stagione tra alti e bassi, quella vissuta dalle rossonere. Partite benissimo, hanno faticato nel girone di ritorno, ma alla fine l’obiettivo salvezza è stato centrato in anticipo e da qui si riparte. Alla guida, un tecnico di spessore come Lucio Solazzi, il cui curriculum parla da solo. Per il secondo anno in A2, la società veneta si è rinforzata grazie a diverse new entry, come l’ex Lamezia Martina Sommacale.

CITTÀ DI THIENE – La compagine veneta affronterà il campionato di A2 a seguito della retrocessione, arrivata al termine di una stagione in Serie A estremamente complicata. Si riparte quindi da qui, con tanta voglia di rimboccarsi le maniche e lasciarsi l’amarezza alle spalle.

DUOMO CHIERI – Anno memorabile per la squadra torinese, neopromossa: vittoria del campionato, trionfo in coppa regionale e finale di coppa nazionale raggiunta. Squadra che vince non si cambia, il gruppo vede infatti tantissime conferme e tre nuovi acquisti, per affrontare al meglio la A2.

FUTSAL CREMONA – Non facile la stagione dell’ex San Pietro, che ha raggiunto la salvezza ai playout. L’obiettivo per l’anno prossimo è ovviamente migliorare il rendimento e disputare un campionato più tranquillo. Per farlo si punterà su un gruppo giovane, che ha già visto diverse conferme tra cui quelle di Sara e Carol Savazzi.

JASNAGORA – La formazione sarda quest’anno è stata inserita nel girone del Nord, andando a far compagnia alla corregionale Torres. Nel girone C, nello scorso campionato ha fatto molto bene, arrivando vicinissima ai playoff. E sicuro vorrà ripetersi. Alcune partenze e arrivi importanti, l’ultimo quello dell’ex Lamezia Olivia Manitta.

NOALESE – Strepitoso il campionato della squadra veneta, da neopromossa capace di centrare uno splendido secondo posto. Confermato il gruppo di ferro, trascinato dalla super Melania Gabbiadini. Novità in panchina, dove siederà Arianna Barcaro, che con la Rambla conquistò una bellissima promozione. Gli ultimi colpi della Noalese, con cui si è chiuso il suo mercato, sono Francesca Rovea e Francesca Guicciardi.

SPORTLAND MILANO – La compagine lombarda è reduce da un cammino impeccabile, fatto di sole vittorie (tra cui quella che le ha permesso di alzare la seconda coppa regionale consecutiva) e culminato col successo nei playoff nazionali che è valso il salto di categoria. L’obiettivo primario sarà la salvezza, ma senza precludersi qualcosa in più. Tra gli acquisti, l’ex Kick Off Priscila de Oliveira.

TOMBOLO – Altra neopromossa, la squadra guidata da Marta Carluccio (lo scorso anno Villa Imperiale Planet) è reduce da splendide soddisfazioni: la vittoria della coppa regionale e quella del campionato che ha portato alla promozione in A2. Naturalmente si punterà al mantenimento della categoria, con il desiderio di divertirsi e rendere al massimo.

TOP FIVE – Buono il percorso delle torinesi nello scorso campionato, con l’obiettivo salvezza centrato. Il gruppo, quest’anno ancora più giovane, è stato confermato per la grande maggioranza. Quattro gli acquisti: Erika Moretti, Monica Cianciaruso, Chiara Auriemma ed Isabella Santomauro.

TORRES – Una stagione da incorniciare, quella trascorsa: playoff raggiunti e promozione sfiorata. Normale quindi che ci sia tanta voglia di confermarsi e migliorarsi. Tante le novità, a partire dal mister, Willy Lapuente: per lui non occorrono presentazioni. A fronte degli addii di Dasara e Marchese, sono arrivati tanti nuovi innesti: da Primavera passando per Corrao fino a Pordenoni e diverse straniere, per una Torres pronta a sognare ancora.

UNION FENICE – L’ex Real, come l’araba fenice, risorge e diventa Union Fenice, nata da un’idea del segretario Alberto Bovo grazie alla fusione con altre sue società. Ottimo il campionato appena trascorso, terminato soltanto ai playoff contro la Torres. Resta il gruppo in toto, a partire da mister Maurizio Campana, e arriveranno altri innesti per completare la rosa.

Valentina Pochesci