Grande inizio di stagione per I Bassotti. Le torinesi, infatti, dopo l’ottimo esordio contro il Sassoleone (9-2), replicano anche nella seconda giornata, rifilando un convincente 6-2 al San Pietro. A LadyfutsalChiara Auriemma, giovanissima giocatrice, ci racconta così l’inizio di campionato della sua squadra.

Due vittorie in altrettante partite. Qual è il segreto di questo bell’inizio?

“Il segreto non è niente meno che tanta determinazione, fin dall’inizio della preparazione. Ogni giocatrice si è messa totalmente a disposizione della squadra, abbiamo lavorato bene e quando è arrivato l’inizio del campionato abbiamo trovato la carica giusta per affrontare entrambe le partite riuscendo a portare a casa il risultato”.

Sei tra le più giovani e nell’ultima partita sei stata autrice di un’ottima prestazione. Che tipo di giocatrice sei?

È vero, sono una delle più giovani anzi, la più giovane di tutte! Ho voglia di mettermi in gioco, e grazie alle compagne e a tutto lo staff posso dire che sono migliorata in questi 2/3 mesi. Ma come detto prima sono giovane e ho ancora molto da imparare, credo che trovarmi accanto a giocatrici di livello come sono le mie compagne, possa essere di grande aiuto per la mia crescita.

Non avete accusato il salto di categoria. Te lo aspettavi?

Sinceramente no, non me lo aspettavo. Ma da come abbiamo iniziato, devo dire che a mio parere possiamo ottenere altri 100 risultati ottimi come abbiamo fatto fino ad adesso, continuando su questa linea e migliorandoci sempre di più.

Le tue ambizioni per il futuro di stagione, anche a livello personale?

Come penso sia quella delle mie compagne, la mia è quella di arrivare a fine campionato consapevole di aver dato tutto quello che potevo, e magari arrivare in una buona posizione in classifica. Mi piacerebbe segnare il mio primo goal in questa serie A2 che per ora non è ancora arrivato. Non mi abbatto e continuo a lavorare, perché solo così arriveranno altri risultati buoni sia per me, che per tutta la squadra.

Fabio Pochesci