Va alla Lazio il primo round di questa doppia sfida degli ottavi di finale scudetto. A Fiano Romano finisce 4-1 per le biancocelesti: dopo la rete di Soto, la rimonta laziale è firmata da Benvenuto, Duco, Pomposelli e Catrambone. Locri bene nel primo tempo, ma in calo nella ripresa; Lazio brava a rimontare, recuperare e a gestire gli otto minuti finali con il peso dei cinque falli. Bene anche Duco (autrice di gol e assist) e Sanchez.

Benvenuto 7,5 – Un gol e tanta grinta per il capitano biancoceleste. Con il suo gol dà il via alla remuntada, pareggiando il momentaneo vantaggio del Locri (complice una deviazione). In difesa con l’aiuto di un’ottima D’Incecco, chiude gli spazi a Giuliano e Beita.

Beita 7 – Un motorino, ma anche regia e fantasia per la numero 7 del Locri che è certamente la più attiva tra le sue. Resta in campo per 40 minuti, dà tutto.

Catrambone 7 – Un’altra grande soddisfazione per il bomber biancoceleste che mette in cassaforte il quarto gol della Lazio dopo una prestazione di qualità e quantità.

Pomposelli 7 – Non a caso entra sempre tra le migliori cinque di ogni incontro. Pericolo costante per ogni difesa, cercata e trovata perfettamente da Duco, firma il terzo gol dell’incontro.

Soto 6,5 – A lei il merito di segnare la rete che sblocca il match: prima ci prova di destro, poi la imbuca di sinistro. Cala un po’ nel secondo tempo ma la stanchezza, nella corta panchina della squadra calabrese, si fa sentire.

S. Cer.