Il team abruzzese esprime il gioco migliore nel Girone B ed è stato l’unico capace nell’impresa di bloccare per ben due volte sul pari la multinazionale Olimpus. 

Vincere è difficile ma confermarsi lo è ancora di più. Le campionesse d’Italia in carica del  Montesilvano hanno cambiato molte giocatrici ma sono riuscite a mantenere un gioco sempre gradevole ed equilibrato.

Grandi meriti vanno a Francesca Salvatore che si è confermata ancora una volta come uno dei migliori allenatori italiani. 

La squadra ha perso qualche punto sulla tabella di marcia, soprattutto per scarso cinismo sotto porta, ma in questa fase della stagione quello che conta maggiormente è creare quell’identità di squadra che poi fa la differenza nelle gare secche da dentro o fuori. 

Una volta può essere un caso, due no. Il Montesilvano è stato l’unico team in grado di bloccare per ben due volte la corazzata di Daniele d’Orto. In entrambe le partite la squadra abruzzese ha mostrato un gioco di altissimo livello e tanta personalità.

Il Montesilvano ha chiuso bene l’anno solare e nel 2017 avrà subito un banco di prova impegnativo come la Supercoppa Italiana contro la Lazio di Daniele Chilelli e delle ex Ersilia D’Incecco e Tonia Di Turi.

(foto dal fb del Montesilvano)